UXDE dot Net

Inviare fax da cellulare con eFax: la guida completa

Pubblicato da il


Il fax è uno degli strumenti più utilizzati all’interno delle aziende e dai privati. Lo è, ormai, da diversi decenni, durante i quali l’ha fatta da padrona per quanto riguarda la comunicazione tra aziende e tra privati. L’evoluzione digitale ha rivoluzionato il concetto di fax, rendendolo disponibile online e fruibile attraverso i nostri amati smartphone. La società statunitense J2 Global ha lanciato il servizio eFax intorno alla metà degli anni ’90, riscuotendo un enorme successo. Con il grande successo dei dispositivi mobile non poteva naturalmente sottrarsi dallo sviluppare un prodotto utilizzabile anche quando non si ha a disposizione il pc. Ed è per questo motivo che è nata l’applicazione di eFax, disponibile su App Store, che garantisce l’invio e la ricezione di fax in maniera semplice e immediata, attraverso la semplice connessione internet.

L’app eFax

Come riporta la guida all’invio dei fax da cellulare presente sul sito di eFax la prima cosa da fare è quella di scaricare, gratuitamente, da App Store l’applicazione eFax ed installarla sul proprio dispositivo. La schermata iniziale è chiara e semplice da utilizzare, ed il design è curato nei minimi dettagli. Una volta scaricata l’app è necessario effettuare la registrazione al servizio. La creazione dell’account è molto semplice e richiede un indirizzo email valido, i propri dati personali, compresa la residenza e i dati di fatturazione che verranno utilizzati solo se si deciderà di attivare la versione in abbonamento dopo i primi 30 giorni gratuiti. Dopo ciò, eFax dà la possibilità di scegliere un numero di fax personale utilizzando il prefisso della propria città. 

Per utilizzare l’applicazione è necessario effettuare l’accesso sul dispositivo mobile e successivamente, premere sull’icona che si trova in alto a sinistra. Fatto questo si aprirà un menù a tendina e basterà cliccare sulla voce “Invia Fax”. A questo punto si dovrà inserire il numero di fax del destinatario e nella voce “Copertina” compilare tutti i campi inserendo l’oggetto del fax. Dopo questo passaggio è necessario allegare i documenti in formato digitale, tra i quali sono supportati quelli in formato DOC, PPT, PDF, JPEG e JPG e completare la procedura di invio. Svolta tale operazione verrà notificata la ricevuta del fax sull’app nel momento in cui questo viene consegnato al destinatario. 

La ricezione dei fax

Come per l’invio, anche la ricezione dei fax è molto semplice sull’app eFax. Per visualizzarli, infatti, non bisogna far altro che aprire la pagina “Vedi Fax” e cercare il fax che ci interessa. L’app permette di modificare i fax ricevuti, inserendo la propria firma digitale ed inoltrare il documento ad un altro numero. 

L’abbonamento ad eFax

L’app di eFax è totalmente gratuita e lo è anche la prova per i primi trenta giorni. Nella versione free si possono inviare e ricevere al massimo 300 pagine di fax e si ha una capacità di archiviazione per tutti i trenta giorni nel Message Center di eFax. La versione in abbonamento del servizio si rinnova se l’utente non richiede la cancellazione comunicando prima della scadenza del mese gratuito al servizio clienti di eFax. Se, invece, si decide di sottoscrivere un abbonamento Plus, si avrà la possibilità di inviare e ricevere sempre 300 fax al mese, al costo di 11 euro. Nel caso venisse superato il limite di pagine al mese viene applicata una tariffa di 0,09 euro per ogni pagina aggiunta. 

Che si tratti un uso sporadico o professionale non cambia molto. eFax sembra essere in effetti la scelta migliore per ogni tipo di utilizzo. 

Info sull'Autore

PhoenixMac

Puoi trovare su , e .