UXDE dot Net

Ecco come potremmo controllare i nostri device in futuro

Pubblicato da il

eye-tracking

E’ il brevetto numero 8,937,591, è inerente a Systems and methods for counteracting a perceptual fading of a movable indicator‘ e potrebbe permettere ad ogni utente di controllare il proprio idevice solo con lo sguardo. Il brevetto propone una combinazione di software e hardware che non solo previene ogni tipo di possibile danno alla vista, ma inoltre aggira ogni possibile illusione ottica nel momento in cui si guarda un punto fisso (anche detto effetto Troxler). Quest’ultimo effetto rappresenta l’ostacolo più grande che, fino ad ora, ha impedito di sfruttare la tecnologia dell’eye tracking al massimo delle sue potenzialità. Superare questo ostacolo non è cosa da poco, perciò possiamo dire che il brevetto Apple è molto ambizioso. 

Nello stesso brevetto possiamo notare che al nostro occhio verrà associato una sorta di puntatore, così da facilitare e velocizzare le azioni che possono essere svolte con il bulbo oculare. L’eye tracking è una tecnologia che attualmente potremmo definire grezza, infatti ci sono varie opzioni per far si che un dispositivo rilevi e riconosca i comandi imposti dalla nostra pupilla, tutte abbastanza futuristiche, ma che potrebbero davvero rivoluzionare il modo in cui interagiamo con i nostri cellulari, tablet o computer.

id403488

In quanto brevetto per ora è difficile che Apple, nell’immediato futuro, implementi una tecnologia del genere sui suoi prodotti, ma comunque dimostra quanto la stessa azienda sia interessata a questa innovativa funzione.

Fonte |AppleInsider

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .