UXDE dot Net

Ecco perchè il BendGate con iPhone 6 non esiste [video]

Pubblicato da il

iphone-6-bend-859x600

Tutti sappiamo quanta dedizione e minimalismo Apple metta nella creazione dei suoi prodotti, ma queste doti, dopo ogni day one, vengono messe in discussione con critiche che spesso non trovano fondamento nella realtà. Pochi giorni fa l’attesissimo iPhone 6 è stato presentato e, a distanza di poche settimane dal lancio, una manciata di acquirenti hanno lamentato il fatto che lo smartphone si pieghi troppo facilmente.

Così come tutti gli iPhone a partire dal 5, anche iPhone 6 è composto di alluminio, un materiale più elegante e resistente rispetto alla plastica, Nonostante ciò, 10 utenti che hanno acquistato il telefono in questione, si sono lamentati della facilità con cui essi si pieghi e, anche se questi sembrino essere casi isolati, questa non è una pubblicità che l’azienda di Cupertino gradisce. Proprio per dimostrare che tutti i prodotti Apple, iPhone 6 compreso, sono progettati affinchè soddisfino ogni tipo di utente e utenza, il gruppo ha consentito ai giornalisti di entrare nei laboratori in cui qualità e resistenza dei prodotti vengono messi alla prova.

Il risultato? Un tour guidato dal SVP Dan Riccio, che mostra con chiarezza come ogni prodotto della mela sia testato a fondo tramite tantissimi cicli di test, prima di essere messo sul mercato. Se i telefoni dell’azienda di Cupertino rispondono così bene ai test di resistenza, come possono essere invece piegati semplicemente da una tasca di un pantalone stretto? E’ grazie a questi innumerevoli test che Apple ha la sicurezza di affermare che i suoi prodotti, in qualità, sono e saranno sempre ben distanti dalla concorrenza. Infine forse possiamo dire che non è possibile riconoscere realmente il fenomeno del BendGate come un denominatore comune tra tutti i nuovi iPhone, ma solo come un problema che si è verificato in rarissime occasioni e si ripresenterà in pochi  o in nessun altri device.

Fonte |The Verge

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .