UXDE dot Net

Shazam e Apple in collaborazione per iOS 8

Pubblicato da il

shz

Dopo alcune anticipazioni su iOS 8 (qui e qui) dal web trapela un’altra indiscrezione sulla futura iOS di casa Apple: secondo Bloomberg, l’azienda di Cupertino sarebbe pronta ad integrare Shazam sul suo prossimo sistema operativo. Shazam è la compagnia dietro alla famosa applicazione di cui tutti avremo sentito parlare, essa permette di identificare un qualsiasi brano musicale ”ascoltandolo” per qualche secondo. Non ci sono ancora conferme ma, secondo la fonte, Apple che ora è molto focalizzata a rilanciarsi nel settore musicale, potrebbe utilizzare la collaborazione di Shazam per integrare un sistema d’identificazione delle canzoni in Siri, per esempio.

Bloomberg riporta:

La compagnia sta progettando di introdurre una funzione di identificazione di brani musicali nel prossimo update di iOS. Tale aggiornamento permetterà quindi di utilizzare iPhone e iPad per identificare titolo e artista di una qualsiasi canzone. L’informazione è stata diffusa da due persone che conoscono bene prodotti e progetti di Apple, che però hanno chiesto di rimanere anonimi poichè la novità che hanno svelato è in realtà un segreto. 

In pratica ogni utente potrebbe chiedere a Siri di identificare un brano in riproduzione da iTunes Radio o da qualsiasi altro servizio streaming di Apple e non, tramite una semplice domanda: ”Chi canta questo brano?”. In seguito l’assistente fornirà brano, titolo e relativo link di iTunes.

L’indiscrezione parla di un’accordo molto vantaggioso per ambedue i gruppi. Da un lato c’è Apple, che potrebbe vedere incrementate le vendite di iTunes store e dall’altro c’è Shazam che potrebbe vedere un’ulteriore crescita del suo marchio, che non solo ha prodotto un’app attualmente installata sul 20% dei device ma anche che conta circa 90 milioni di utenti. Come abbiamo riportato il prossimo WWDC stanzierà tra il 2 e il 6 Giugno, presso il Moscone West di San Francisco e uno dei protagonisti potrebbe essere proprio iOS 8.

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .