UXDE dot Net

Samsung chiude anche con Cisco e ingrandisce la sua rete di amici molto potenti

Pubblicato da il

Dopo essere entrata in guerra con l’intero mondo della tecnologia pare che Samsung stia lentamente mettendo pace ai confini del proprio regno. Dopo gli accordi di cross-licensing presi con Google e Ericsson, questa volta la tregua è stata siglata con il colosso californiano Cisco e consiste in una totale condivisione dei brevetti e l’interruzione di cause legali molto dispendiose per entrambe le aziende.

samsung-vs-apple-iphone-5-642x3941Vista così sembra proprio che Samsung abbia tutto da guadagnare da questi pseudo-armistizi, che consentiranno alle parti totale libertà di ficcare il naso direttamente in casa del vicino, e tutti sappiamo quanto Samsung adori farlo. Seungho Ahn capo della divisione per la proprietà intellettuale sostiene: “C’è molto più da guadagnare nel cooperare sui brevetti che nell’intraprendere battaglie non necessarie”, e come dargli torto; la sua azienda era coinvolta in cause legali proprio per furto di proprietà intellettuale per un totale di quasi 13 miliardi di dollari.

Ad oggi l’unica azienda su qui Samsung non è ancora riuscita a mettere la mani è Apple, che molte volte ha respinto le proposte di “pace” da parte del colosso coreano intenzionato adesso più che mai, a fare terra bruciata intorno alla mela morsicata. L’ultimo incontro previsto tra i due ad – per cercare una soluzione a questa guerra senza fine – sembra essere fissato il prossimo 19 febbraio mentre a marzo le aziende si incontreranno nuovamente in tribunale. Ma questa volta Samsung avrà dalla sua nuovi amici molto potenti.

Info sull'Autore

Drario

Puoi trovare Dario su , e .