UXDE dot Net

Topsy Labs è di Apple, spazio ai social ora?

Pubblicato da il

large_2cfc992c37

All’inizio della settimana è stato reso noto che Apple ha acquistato, per la cifra di 200 milioni di dollari, l’azienda Topsy Labs. Tale azienda si occupa della ricerca e dell’analisi dei messaggi presenti su Twitter. Un’acquisto come tanti? Probabilmente no. Questo gruppo ha la possibilità di attingere a tutti i cinguettii degli utenti Twitter, passati e presenti (fire hose), e tramite questa consultazione esso costruisce il suo modello di business, vendendo a terze parti i temi caldi, la geo-posizione di determinati messaggi, gli hashtag più usati e altri informazioni di rilievo sociale.

E’ un lavoro importante quello svolto da Topsy e, Apple,  ha deciso di avvalersene. Non è la prima volta che la società di Cupertino fa un acquisto come questo, infatti essa è solita ad inglobare piccole aziende di tanto in tanto, ma ora potrà assicurarsi le analisi condotte regolarmente da Labse tramite le cui potrà migliorare più semplicemente servizi che attualmente non riescono ad attirare la fetta di utenza desiderata.

Non è difficile immaginare come Apple potrà sfruttare al meglio il suo acquisto. Infatti il gruppo tramite Topsy potrà raffinare le ricerche in App Store, aggiornare più spesso le tendenze tra la musica ma anche tra le applicazioni e, se vogliamo anche essere un filino ottimisti, è probabile che vedrete in mano ad Apple il vostro feed Twitter così che essa potrà proporvi ciò che potrebbe interessarvi in maniera meno generica, anche tramite Siri, rendendolo ancora di più il vostro assistente personale.

Fonte| MacRumors

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .