UXDE dot Net

Il Touch ID dell’iPhone arriverà presto anche su Android

Pubblicato da il

touchID

Il Touch ID è una tecnologia di riconoscimento dell’impronta digitale, che per la prima volta quest’anno è stata montata su un telefono grazie ad Apple. Naturalmente, come siamo abituati a vedere, spesso quando qualcuno lancia una novità importante il resto del mercato è costretto a non essere da meno per rimanere al passo.

Entrando più nello specifico, tramite Fido Alliance, un gruppo composto da un insieme di 48 aziende tecnologiche, abbiamo appreso che Samsung è pronta, in tempi brevi, a lanciare anch’essa la medesima innovazione. Come spesso succede, Apple fa strada e gli altri seguono. Ovviamente già da tempo il lancio di questa novità era nell’aria, è stata solo una corsa a chi arrivava prima.

Parlando di tempi, sempre secondo Fido Alliance, Google potrebbe adottare il Touch ID e usarlo con Android, entro sei mesi, solo nei dispositivi di fascia alta e probabilmente anche con leggere differenze da come viene fatto con iPhone.

Viene rilasciata dal presidente del gruppo Fido, a USA Today, questa dichiarazione:

”L’intenzione di FIDO è quella di permettere ai consumatori di avere accesso a servizi mobili che possono utilizzare in modo semplice, pur mantenendo una buona sicurezza. Tra sei mesi potrò scegliere tra gli ultimi modelli di device Android, i quali verranno dotati di un sensore biometrico capace di riconoscere le impronte digitali.”

Ancora, per quanto ne sappiamo, non c’è niente di già stabilito e solo il tempo ci dirà se, anche su Android, potremo salutare la vecchia password e dare il benvenuto al fresco metodo di riconoscimento d’impronte.

Fonte| SlashGear

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .