UXDE dot Net

Ben Shaffer ora fa parte del team Apple

Pubblicato da il

benshaffer_

L’uomo che vedete nell’immagine sopra è Ben Shaffer, ex direttore dello studio ”Innovation Kitchen” di Nike. Dal suo lavoro sono nati prodotti di successo come il bracciale Fuelband e le scarpe Flyknit.

Stando a quanto scrive 9to5Mac, Ben è entrato a far parte del gruppo Apple di Cupertino. Questo reclutamento è stato probabilmente fatto perchè alla società serviva una spinta in più per concretizzare il progetto iWatch e Shaffer è proprio il guru dell’innovazione, sopratutto nell’aspetto dei device indossabili e dell’abbigliamento. In più egli è emerso fra tanti perchè rappresentava un punto fisso alla Nike, un elemento che, secondo molti analisti, è riuscito a far fare il salto di qualità alla sua azienda, portandola dov’è ora, ovvero in cima alla lista stabilita da Fast Company, dei brand più innovativi al mondo.

Ben Shaffer è il secondo importante componente Nike arrivato a Cupertino, con Jay Blahnik che è la figura principale che sta dietro allo sviluppo del complicato ecosistema  che gira attorno a Fuelband, è in più un esperto di fitness ed un abile consulente.

I trasferimenti, da Nike ad Apple, non dovrebbero sorprendere se si è a conoscenza del fatto che Tim Cook è consigliere dell’amministrazione Nike e adora l’ambiente, in quanto è tendenzialmente molto simile a quello del gruppo della mela. Infatti alla Nike nello sviluppo di un prodotto si parte dal concetto finale di come esso dovrà essere, per poi modificarlo a seconda delle abitudini e delle necessità delle persone, cercando o creando infine materiali che si adattino perfettamente a questo.

Il volere di Apple, di sviluppare un prodotto indossabile, non si è mai concretizzato, ma solo ipotizzato, per lo più in rete, grazie a concept vari e nulla di più. Ora che l’azienda ha intrapreso un’altra collaborazione con un esperto di device da polso possiamo intuire qualcosa?

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .