UXDE dot Net

l’iWatch rischia di non venire mai presentato?

Pubblicato da il

iwatch_

iWatch è lo smartphone da polso di Apple, un innovazione che risponderebbe ai Google Glass di big G. L’orologio sarebbe ancora in fase di progettazione e dopo che il suo lancio è stato posticipato al 2014, il progetto rischia di non vedere mai la luce.

Ne parla proprio oggi il Financial Times, giornale secondo il quale il gruppo di Cupertino, più nello specifico il team addetto allo sviluppo dell’iWatch, starebbe incontrando numerose difficoltà nella rifinitura del design dell’orologio e non solo. La fase di produzione del prodotto è ancora ben lontana, in quanto gli ostacoli da superare, presenti già solo nella fase di progettazione, sembrano troppo grandi.

Nel tentativo di rimediare a ciò l’azienda suddetta ha iniziato una veemente campagna di assunzioni. L’idea è di portare menti fresche capaci di snodare i nodi creati dall’attuale staff del team addetto al progetto del palmare da polso. L’amministratore delegato della mela non commenta su ciò ma dichiara:

”I nostri team sono al lavoro full time su nuovi e incredibili hardware, software e servizi che non vediamo l’ora di lanciare in autunno e lungo tutto il 2014”

Le assunzioni non sono però mirate a portare aiuto solo per l’iWatch, ma bensì anche allo sviluppo di nuovi dispositivi e alla miglioria di altri settori come immagine e gusto estetico (come dimostratosi con l’assunzione dell’ex ceo di Yives Saint Luarent: Paul Deneve).

Vi terremo aggiornati su ulteriori sviluppi.

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .