UXDE dot Net

Appgratis rimossa da Appstore e non sarà l’unica

Pubblicato da il

Appgratis è, o meglio era, un servizio molto influente che promuoveva le migliori app in offerta gratuita sull’Appstore. L’applicazione però è stata rimossa oggi dal mercato virtuale Apple poichè violava il regolamento imposto dalla società. Lo sviluppatore dell’app in questione, inoltre, aveva raccolto circa 13 milioni di euro per finanziare la sua creazione, perciò l’esclusione dallo store Apple è una grande disgrazia.

appgratis

Il noto servizio, forte dei suoi 12 milioni di utenti,  è stato eliminato da Apple con l’accusa di violare due punti del suo regolamento:

  • 2.2.5 – Le applicazioni che mostrano app diverse da quelle possedute a scopo di acquisto o promozione in un modo simile a quello usato dall’App Store verranno rimosse.
  • 5.6 – Le applicazioni non possono usare le notifiche push per inviare pubblicità, materiale promozionale o iniziative di marketing.

Tenendo conto del successo riscosso, per il creatore di AppGratis, Simon Dawlat, l’esclusione della sua app dallo store più famoso del mondo è una delusione amara da digerire, così tanto amara che Simon ha deciso di non mandarla giù dichiarando: ”Non è finita qui”. Le parole dello sviluppatore Parigino sono estremamente veritiere e si sposano con ciò che sta succedendo. Infatti non è finita qui per Dawlat che ha deciso di non scoraggiarsi e di cercare modi alternativi di divulgare il servizio che la sua creazione stava offrendo e, se si può dire, con un inappuntabile successo.

Ma attenzione, non è finita qui nemmeno per gli altri sviluppatori di applicazioni affini ad Appgratis, perchè Apple è in procinto di iniziare un eliminazione dal suo store, a tappeto, di tutte queste app. Intuiamo ciò da alcune dichiarazioni lasciate da  AllThingsD:

Mi dicono che, a dire di Apple, questo tipo di app minaccia la legittimità delle classifiche dell’App Store fornendo agli sviluppatori un modo per comprarsi le vette della classifica. […] Inoltre, la società teme che queste app finiscano col minare l’integrità dell’App Store intasandolo di vetrine alternative. […] Alcune di queste app creano uno scenario per cui è come se si entrasse da Nordstrom e al suo interno si trovassero prodotti Walmart [catene GDO statunitensi, n.d.A.]

Voi pensate sia giusto eliminare le applicazioni come Appgratis dall’Appstore?

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .