UXDE dot Net

Jonathan Ive ricopre ora il ruolo che ricopriva Steve Jobs

Pubblicato da il

Micah Singleton è un giornalista che afferma che, Sir. Jonathan Ive, sia il successore di Steve Paul Jobs. In pratica, secondo Singleton, Ive sarebbe l’uomo che, come modo di pensare e stile di vita, si avvicina più al creatore di Apple.

Micah Singleton è un appassionato della tecnologia, esperto nel suo campo. Egli afferma che, Jony Ive, sia il successore spirituale di Jobs. Il suo compito infatti è fondamentale e, alla sua totale esperienza, viene affidato il lato più complesso e nello stesso tempo più importante dei prodotti Apple: il design. Se si parla di Apple non si può non parlare anche del suo CEO, Tim Cook. Mentre lui si trova ora ad occupare un ruolo fatto per lui, ovvero dirigente incaricato di gestire la fornitura in modo unico, Ive dovrebbe fare il ruolo di Steve, ossia un uomo che sia vigile su ogni mossa della sua società in modo da influenzare ogni cosa secondo il proprio modo di pensare, essenziale. 

Quando Steve Jobs era CEO di Apple, la sua leadership era un mostro a due teste. Steve donava un proprio tocco ad ogni prodotto rilasciato da Apple, mentre il COO Tim Cook faceva sì che le operazioni procedessero senza intoppi ed i prodotti erano sempre distribuiti propriamente. Utilizzando questo modello, Apple ottenne un successo creativo e finanziario senza precedenti. Con le recenti mosse del CEO Tim Cook, questo modello è tornato, nonostante sia stato alterato lievemente: Tim Cook guida e Sir Jony Ive gioca il ruolo di Jobs, ottenendo il controllo creativo dell’azienda più grande al mondo.

Io penso che senza Jobs e senza Ive Apple non sarebbe diventata il colosso che è ora. Come sempre vi chiedo di lasciare un commento dove esprimete i vostri pareri.

Fonte| Mac Rumors

 

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .