UXDE dot Net

RIM era la creatrice della campagna contro Apple, ”Wake up”.[Video]

Pubblicato da il

Wake up è una campagna sorta da pochi giorni, contro Apple. Wake up è, più correttamente, un flash mob, cioè una riunione di un gruppo di persone su un suolo pubblico con la finalità comune di mettere in pratica un’azione insolita, in questo caso una protesta. Tale protesta è avvenuta davanti all’Apple store di Sidney in Australia.

Dopo questo flash mob, non sapendo chi ci fosse dietro, molti blog hanno puntato il dito contro Samsung, non solo perchè tale società è rivale di Apple da sempre, ma anche perchè dopo questo spot c’era da aspettarselo. Probabilmente nessuno si sarebbe aspettato che alla fine RIM fosse la creatrice di tutto ciò. Che dire non ci si sarebbe mai aspettato che una società così scendesse così in basso.

A diffondere la notizia dell’incontro è stato Macworld.AU, dopo il ritrovamento di un codice doubleclick nel sito Wake up.L’azienda creatrice della protesta ha dichiarato:

Possiamo dare conferma che la campagna pubblicitaria australiana “Wake Up”, che ha previsto una serie di attività sperimentali a Sydney e Melbourne, sia stata organizzata da RIM Australia. Un annuncio ufficiale avrà luogo il 7 maggio, il cui scopo sarà di provocare una discussione sul significato australiano del concetto di “essere in affari”.

Inoltre ecco il video della protesta avvenuta in data 26/04/2012, ripresa dal video blogger Nate “Blunty” Burr:

Davvero non so che altro aggiungere, a voi i commenti.

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .