UXDE dot Net

Un nuovo brevetto di Apple porterà le firme digitali sui mac

Pubblicato da il

La società di Cupertino ha da poco depositato un nuovo brevetto, questo permetterà di adottare su tutti i mac, le firme digitali. La firma digitale è un metodo professionale adottato anche dagli studi legali e da moltissime società per velocizzare la compilazione di domuenti legali e burocratici. Non vedo comunque una estrema utilità di questo su un Mac, almeno parlo per me, probabilmente per un legale, se verrà adottata, sarà una funzione che condizionerà la scelta tra mac e windows.

Sappiamo quanto Apple ci tenga a fare cose più semplici e intuitive possibili, perciò forse se dobbiamo creare o stampare un qualsiasi documento, mettere la propria firma con questo nuovo metodo può essere molto più semplice, che usare il classico metodo che rende tutte molto più macchinoso e scomodo. 

Se in caso non lo sapeste, la firma digitale funziona così: Selezioniamo una parte del foglio digitale, firmiamo su un pezzo di carta mostriamo alla webcam il foglietto e essa riprodurrà la firma fatta in precedenza sul nostro documento.

Il brevetto inoltre mostra che la webcam catturerà la nostra firma in base alle regioni chiare, così da poter definire i contorni. Inoltre una volta scannerizzata la firma e dopo averla riprodotta sul foglio il mac ci permetterà di modificarne le dimensioni di essa all’ infinito, facendo restare la grafica invariata(in questo modo qualsiasi sarà la grandezza che vorremo dare alla nostra firma essa non apparirà sgranata, o mal definita.)

Inoltre questo metodo ci permetterà anche di scannerizzare più firme in un solo documento, per poi posizionarle negli appositi spazi, automaticamente. L’applicazione che permetterà di fare tutto ciò userà un sistema criptato, questo permetterà solo a un autorizzato di usare la propria firma digitale, che dopo la prima volta si registrerà automaticamente nel mac. Che ne pensate di queste funzioni che porterà questo brevetto? Sono inutili o estremamente importanti? Diteci la vostra!

Info sull'Autore

ha cominciato a scrivere per Apple Tribù nel 2012. E' un liceale con tante idee, ama la tecnologia, i social network e la musica. Puoi trovare Giovanni su , e .