UXDE dot Net

Le aziende 110 e lode, ovvero il sogno dei neolaureati

Pubblicato da il

Al primo posto mettono la Banca d’Italia, seguita per la prima volta dalla Gucci, marchio del lusso oggi in mano alla francese Ppr ma tra i massimi emblemi del made in Italy nel mondo. È la lista dei desideri delle aziende nelle quali vorrebbero essere assunti i laureandi italiani in economia. I futuri ingegneri, invece, danno la palma d’oro alla Google. Questi i dati che emergono da un servizio di Panorama, che nel numero in edicola domani pubblica in esclusiva i risultati per l’Italia dell’edizione 2008 dell’European Student Barometer, un’indagine sulle aziende più ammirate dalla futura classe dirigente svolta in 20 paesi europei dal Trendence Institut di Berlino presso 90 mila studenti alla vigilia della laurea, di cui 6.200 in Italia. I futuri dottori italiani, nonostante il difficile momento del paese, tornano a guardare alle aziende di casa. In particolare gli economici che, in otto casi su dieci, inseriscono nella hit parade gruppi nazionali, dalla Benetton alla Mediaset, da Intesa Sanpaolo alla Borsa Italiana. Anche i futuri ingegneri, che guardano più spesso oltre confine (seconda classificata Apple), mettono al terzo posto la Ferrari, al sesto la Ducati, a pari merito con l’Eni, e non dimenticano neppure le disastrate Ferrovie dello Stato.

Fonte: Panorama.it

Info sull'Autore

è laureato in Informatica. Sei anni fa ha fondato Apple Tribù, e si impegna nel mantenere attivo il sito assieme agli altri autori. Puoi trovare Paolo su , e .